Foto

Photographer's Note

Palazzo Collicola sorge sulla piazza omonima.
La famiglia Collicola proveniva dal castello di Montesanto, la sua fortuna iniziò con Taddeo Collicola, medico del Pontefice Urbano VIII nella prima metà del Seicento e si accrebbe nel secolo successivo. Il sontuoso edificio gentilizio fu costruito fra il 1717 ed il 1730, su progetto dell’architetto romano Sebastiano Cipriani, e fu abitato dai nobili Collicola fino all’estinzione della famiglia. Il Palazzo ebbe nel tempo ospiti illustri, quali Carlo di Borbone (1734), papa Pio VI (1782) e Carlo Emanuele IV re di Sardegna (1801). Estinti i Collicola, l’edificio fu acquistato dal Comune di Spoleto nel 1932; oggi ospita il museo d’arti visive Carandente, già Galleria Civica d’Arte Moderna.
La facciata molto sobria è divisa orizzontalmente in tre ordini di finestre che corrispondono ai piani interni. Il prospetto posteriore ha subito gravi alterazioni; dell’originario giardino all’italiana sopravvivono solamente alcuni alberi malridotti. L'interno conserva nel piano nobile una serie di sale con soffitti lignei dipinti, ed una sfarzosa galleria interamente decorata di squisite tempere settecentesche. L’arredamento originario, che un tempo ornava il palazzo, è stato interamente rimosso: comprendeva importanti opere di pittura e scultura del XVI, XVII e XVIII secolo ed una serie di arazzi provenienti dall'eredità di Cristina di Svezia, attualmente in fase di restauro.

Nobody ha contrassegnato questa nota come utile

Photo Information
Viewed: 824
Points: 46
Discussions
Additional Photos by Silvio Sorcini (Silvio1953) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 13374 W: 132 N: 27058] (160793)
View More Pictures
explore TREKEARTH