Foto

Photographer's Note

I laghi, di origine glaciale, sono collocati in un anfiteatro calcareo creato dalla dorsale del Picco di Mezzodì del Monte Mangart. La valle, che corre parallela al confine italo-sloveno, dal 1971 è un'area protetta, con il nome di Parco naturale dei Laghi di Fusine.

Il lago superiore si trova a 929 m s.l.m., ha una profondità massima di 10 m ed una superficie di 9 ha; il lago inferiore si trova a 924 m s.l.m., ha una profondità massima di 25 m ed una superficie di 13,5 ha. Nelle vicinanze del lago inferiore si trovano anche altri due minuscoli specchi d'acqua, chiamati laghi piccoli. Il lago Superiore alimenta il lago Inferiore per via sotterranea e quest'ultimo alimenta l'emissario di entrambi i laghi.
In inverno, la zona dei laghi di Fusine è uno dei posti più freddi di tutta la regione Friuli-Venezia Giulia, e spesso vi si registrano le temperature minime d'Italia (al secondo, terzo e quarto posto si collocano rispettivamente le Melette di Gallio e di Foza sull'Altopiano di Asiago, la Valle di Landro tra Dobbiaco e cortina d'Ampezzo e l'altopiano di Livigno).

A partire dall'anno 2009 si sta approntando una stazione meteorologica ad alta tecnologia per studiare con maggiore profondità il microclima della zona. Risulta essere molto fredda la parte iniziale del lago inferiore ed anche Alpe Tamer posta sotto il Mangart, che secondo rilevamenti non ufficiali il 6 gennaio 1985 ha raggiunto i -34 °C.

I fattori principali che generano queste temperature sono il sottosuolo carsico e la scarsa illuminazione invernale. Per i fatti sopra menzionati infatti in inverno i laghi sono ghiacciati da inizio dicembre fino a marzo in annate normali

The lakes of glacial origin, are located in an amphitheater created by the limestone ridge of the peak of Mount Sonnenberg Mangart. The valley, which runs parallel to the Slovene-Italian border, is a protected area since 1971, as the Natural Park of the Lakes of Fusine.

The lake is situated at 929 m above sea level, has a maximum depth of 10 m and an area of ​​9 ha, the lower lake is 924 m above sea level, has a maximum depth of 25 m and an area of ​​13.5 ha. In the vicinity of the lower lake are also two small ponds, small lakes called. The lake feeds the Lower Lake Superior through underground cables and the latter feeds the outlet of both lakes.
In winter, the lakes area of Fusine is one of the coldest places in the region Friuli-Venezia Giulia, and is often the minimum temperatures recorded in Italy (the second, third and fourth place respectively are placed Melette Gallium Foza and the plateau, the Landro Valley between Dobbiaco and Cortina d'Ampezzo Livigno and the plateau).

williewhistler, Kofman, paololg, s_lush, Vasa, frunchy, frunchy, fritzi007 ha contrassegnato questa nota come utile

Photo Information
Viewed: 2551
Points: 40
Discussions
Additional Photos by Marino Rubinich (kennyblack) Gold Star Critiquer/Silver Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 361 W: 16 N: 946] (4207)
View More Pictures
explore TREKEARTH