Foto

Photographer's Note

Sanctuary of N. S. di Fatima to Saint Vittorino Rome

the plan realized from the architect Monardo, that it showed the new building as a large one stretches extended on the faithfuls and projected towards the sky, was approved of in 1969, and the successive year under the direction of engineers Piro and Belisario they began the construction jobs. The structure was officially inaugurated 13 May of 1979. The inside is characterized from suffused a determined brightness polycrhome from the sheet glass ones realized from the P. Ugolino, friar cappuccino. To the center of the Sanctuary, on the Choir, it is protrude the golden Tabernacolo of color, work of the from Milan scultore Montagutti, representing the Angel appeared to the three shepherds who present the Eucaristia. On the skillful side of the Presbiterio, to flank of the Ambo, the great Crocifisso embraces the assembly, while on the left, mail on the bronze pedestal that recalls the leccio, the candid image of Ours Mrs. of Fatima invites the faithfuls to the prayer. The two ambos and the log that support the Madonna are work of the scultore Airaldi Giovanni Batiste, of Genoa. The surrounding space is defined from the beautiful one via Crucis that leaving from the events of the Last Supper accompanies the Getlteman until the mystery of the Resurrezione. It has been realized in metal from the scultore Gabriel di Jagnocco. Before reaching the Sanctuary the Nail head of the Adoration dedicated to the Make happy small of Fatima is met. The portale represents the events that in the 1917 were a callback to the Christian life more authentication.
Translate babel fish


Santuario di N. S. di Fatima a San Vittorino Roma
Il progetto realizzato dall'arch. Monardo, che prospettava la nuova edificazione come una grande tenda distesa sui fedeli e proiettata verso il cielo, fu approvato nel 1969, e l'anno successivo sotto la direzione degli ingegneri Piro e Belisario iniziarono i lavori di costruzione.
La struttura fu inaugurata ufficialmente il 13 maggio del 1979.
L'interno è caratterizzato da una soffusa luminosità policroma determinata dalle vetrate realizzate dal P. Ugolino, frate cappuccino.
Al centro del Santuario, sul Presbiterio, è risaltato il Tabernacolo di color dorato, opera dello scultore milanese Montagutti, raffigurante l'Angelo apparso ai tre pastorelli che porge l'Eucaristia.
Sul lato destro del Presbiterio, a fianco dell'Ambone, il grande Crocifisso abbraccia l'assemblea, mentre sulla sinistra, posta sul piedistallo di bronzo che richiama il leccio, la candida immagine di Nostra Signora di Fatima invita i fedeli alla preghiera.
I due amboni e il tronco che sorregge la Madonna sono opera dello scultore Airaldi Giovanni Battista, di Genova. Lo spazio circostante è definito dalla bella via Crucis che partendo dagli avvenimenti dell’Ultima Cena accompagna il Signore fino al mistero della Resurrezione. È stata realizzata in metallo dallo scultore Gabriele di Jagnocco.
Prima di giungere al Santuario si incontra la Cappella dell’Adorazione dedicata ai piccoli Beati di Fatima.
Il portale rappresenta gli eventi che nel 1917 furono un richiamo alla vita cristiana più autentica.

robertosalguero, besnard, yanm, Charo, chpp, Docarmo, giorgimer, Truja ha contrassegnato questa nota come utile

Photo Information
Viewed: 6023
Points: 32
Discussions
Additional Photos by Giorgio Clementi (Clementi) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 3694 W: 437 N: 9370] (52514)
View More Pictures
explore TREKEARTH